Visitare

Il cambio della Guardia a Londra

Pinterest LinkedIn Tumblr

Il cambio della guardia a Londra Buckingham Palace e Whitehall

Il Cambio della Guardia è una cerimonia veramente suggestiva che avviene ogni giorno intorno alle 11,00 da aprile ad agosto; in autunno e in inverno si tiene ogni due giorni.
Per proteggere il palazzo reale nel momento della sostituzione della guardia, un reparto della Household Cavalry, le guardie a cavallo della regina, parte dalla caserma di Wellington Barracks per recarsi in quella delle Horse Guards, passando davanti a Buckingham Palace proprio in concomitanza con il cambio delle guardie a piedi.
La sorveglianza del palazzo è affidata a cinque reggimenti della Guardia Reale a piedi ( Fanteria) : le Scots Guards (fondate nel 1662); le Coldstream Guards (1650); i Grenadiers (1656); le Irish Guards (1900); le Welsh Guards (1913) che portano i famosi colbacchi di pelo d’orso e le giacche rosse.
I due reggimenti di cavalleria sono i Life Guards ( in divisa rossa e bianca) e Blues and Royal ( in divisa blu e bianca).
God Save the Queen, è l’inno suonato anche in occasione del Giubileo d’oro della regina (2003). Ricordiamo che la Regina è il Colonnello in capo dei 7 reggimenti.
Il cambio della guardia si svolge in due posti differenti: la fanteria, ( le Foot guards) lo effettuano davanti a Buckingham Palace alle 11.30, salvo i giorni di forte pioggia.
La cavalleria effettua invece il cambio della guardia nella Horse Guards Parade a Whitehall, dove 12 guardie a cavallo, giungendo dalla caserma di Hyde Park, danno il cambio alle guardie a fine turno..
L’ orario in questo caso è intorno alle 11.00 tutti i giorni,  e alle 10.00 la domenica.
Se la mattina non riuscite ad essere sul posto, potete assistere tutti i giorni alle 16.00 alla ispezione quotidiana da parte dell’ ufficiale delle guardie.
La cerimonia del cambio a Buckingam, forse la più seguita, dura circa 40 minuti e i tempi solitamente vengono rispettati.
Le Royal Mews (scuderie reali) sono situate nell’angolo meridionale del parco di Buckingham Palace.
Vi si possono ammirare carrozze, cocchi, landò e calessi usati un tempo dai signori inglesi e ancora oggi utilizzati in particolari occasioni ufficiali.

cambio della Guardia Buckingham Palace
Vi sono anche alloggiati i cavalli, però non sempre presenti. Da segnalare la carrozza dorata costruita per Giorgio III e oggi usata per le incoronazioni, il cocchio di vetro acquistato da Giorgio V e oggi usato in occasioni delle nozze reali.
Vi si possono ammirare alcune moderne Rolls-Royce, Bentley e Jaguar di rappresentanza.
Se vi piacciono le parate militari e le tradizioni a giugno ci sono le parate più belle da vedere: a inizio mese si può assistere al Beating Retreat che si svolge nel corso di tre sere durante la sfilata delle guardie a cavallo, con banda musicale, tamburi e cornamuse.
Il secondo sabato di giugno poi si celebra il compleanno ufficiale della Regina Elisabetta ( quello vero è il 21 aprile). Al Trooping  the Colour si può assistere a un condensato di cambio della guardia e molto di più con tanto di banda musicale, sfilata delle guardie a cavallo e della fanteria, pattuglia acrobatica e tutto ciò che  di patriottico il popolo inglese possa mostrare durante la cerimonia lungo il Mall

Curiosità storica:”The Order of the Garder” è il supremo ordine cavalleresco inglese, istituito verso il 1347 dal re Edoardo III. La sua origine fu probabilmente di carattere frivolo.
Edoardo III avrebbe raccolto la giarrettiera della gamba sinistra della contessa di Salisbury caduta in mezzo alla corte, restituendola subito all’interessata ed esclamando poi le seguenti parole rivolte ai cortigiani che commentavano maliziosamente l’accaduto: “Honni soit qui mal y pense” e cioè: sia vituperato colui che ne pensa male. Queste parole sono poi diventate il motto dell’ordine.
L’ordine della Giarrettiera è la più alta onorificenza conferita agli uomini di stato e ad altri distinti cittadini inglesi e, in certe occasioni, anche ai monarchi esteri.
La cappella dell’ordine è la St. George’s Chapel a Windsor.
Le insegne sono una giarrettiera, un collare con l’immagine di S.Giorgio a cavallo, un Giorgio “inferiore”, un nastro azzurro, la stella con la croce di St Giorgio.

I commenti sono chiusi

Questo sito utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Cliccando sul pulsante ACCETTO, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi