Itinerari

Kensington Londra

Pinterest LinkedIn Tumblr

RIFLETTORI SU KENSIGTON… a NATALE E NON SOLO

Tra le zone più ambite di Londra, situata nel Sud Ovest di Londra, tra Chelsea e Hyde Park, Kensington è una zona piuttosto agiata che accoglie molti visitatori durante tutto l’anno. L’estate è particolarmente popolare tra i turisti che affollano i musei vicini, la Royal Albert Hall ed Hyde Park.

Kensington è sempre stata alla moda da quando i reali vi si trasferirono nel 17° secolo. Non consideratela una zona esclusiva e noiosa; questa è la Londra posh più interessante, ma soprattutto non è eccessivamente costosa per poterci vivere.

A prima vista, Kensington ha tutto: un palazzo reale, musei di livello mondiale, pub antichi e una scena di ristoranti stellari, di vario tipo e gusto che non hanno nulla da invidiare ad altre zone caratteristiche e famose di Londra. Ovviamente, ci sono negozi e boutique di lusso, ma sono disseminati in mezzo a splendidi parchi e gemme storiche ed ad una vita quotidiana semplice.

Molti turisti che visitano Kensington passano solo attraverso il cosiddetto “Museum Mile”, il Miglio del Museo ( o Albertopolis, considerando la zona di South Kensigton)  composto dal Science Museum (Museo della Scienza), dal Victoria & Albert Museum (Museo di Victoria & Abert) e dal Natural History Museum (Museo di Storia Naturale), e si fermano lì.

Questo è un errore. Se vi prendete del tempo per esplorare, Kensington vi ricompenserà!

Kensington

Siete pronti? E’ il momento di scoprire Kensington…

Kensington è un’area elegante con maestosi edifici vittoriani e ambasciate.
I turisti ammirano i dinosauri del Natural History Museum, le esposizioni interattive del Science Museum e gli arredi d’epoca di Kensington Palace. Il lussuoso Royal Albert Hall ospita concerti di musica classica e pop.

A parte i visitatori stagionali, Kensington ospita un gran numero di persone straniere che si sono trasferite nell’area dall’estero, in particolare da Parigi e dalla Francia intera. Il numero esatto di francesi a Londra è variato notevolmente nel tempo, dall’ aprile 2014 in cui Boris Johnson affermò che c’erano circa 250.000 francesi, ad oggi che si stimano oltre i 300.000. Ad ogni modo, c’è sicuramente un’innegabile presenza francese a Bute Street, South Kensington, dove ci sono numerosi caffè, panetterie e ristoranti, tutti con un autentico sapore francese, per non parlare del cinema Cine Lumiere e della scuola Lycée Français Charles de Gaulle.

Non sono solo gli espatriati francesi a trasferirsi a Kensington, nel corso degli anni, ma anche molte star della TV, del cinema, del teatro e dell’industria musicale (tra cui Rowan Atkinson, Richard Branson, Andrew Lloyd Webber, Sir Elton John, JK Rowling e Freddie Mercury).

Con il mix di nazionalità e ceti sociali che vivono a Kensington, non sorprende che il Distretto, il Royal Borough, abbia il suo motto… “Quam Bonum in Unum Habitaire”, che si traduce come, “Quanto è bello abitare in unità”.

Come accennato in precedenza, Kensington è ricca di destinazioni da esplorare come i musei, giardini e le attrazioni culturali, tra cui il Museo di Storia Naturale, il Victoria and Albert Museum e il Museo della Scienza, ad ingresso gratuito. Altri punti di riferimento, locali, includono la Royal Albert Hall, il Royal College of Music e il Royal College of Art.

Dopotutto, arte, musica e cultura, nel cuore di Kensigton, convivono intersecando interessi, talenti e creatività!

Altresì, durante l’estate c’è molto spazio verde da usare, inclusi Hyde Park e Kensington Gardens, famosi in tutto il mondo. Mentre tra gli eventi estivi, più noti, possiamo menzionare il Carnevale a Notting Hill con sfilate di migliaia di artisti e un pubblico di quasi un milione di persone. Essendo una zona ricca di cultura ed eventi, che la rendono una zona affascinante, può essere anche un’area molto affollata in alcuni periodi dell’anno.

Esplorare Kensington è un “must”, sia che siate londinesi, per nascita o per adozione, sia che siate solo in visita per un paio di giorni. Non perdetevi queste cose, piuttosto brillanti, da fare…

Potresti passare settimane a scoprire il tesoro che è Kensington, ma se hai poco tempo, le mie tre migliori scelte sarebbero Kensington Palace, la trilogia dei Musei e il The Churchill Arms.

Tutti conoscono Buckingham Palace, ma se vuoi davvero imbatterti in uno o due giovani reali, è meglio che tu vada a Kensington Palace soprannominata “La casa dei giovani reali”.

Sì, questa impressionante dimora ospita i giovani membri della Casa dei Windsor, che hanno ricevuto in dono le loro case dalla Regina Elisabetta II. Kensington Palace è piuttosto epico. Il terreno è stato acquistato all’inizio del 1600, anche se il palazzo è stato aggiunto nel corso dei secoli. Il risultato finale è piuttosto spettacolare, e gran parte di esso è aperto al pubblico. C’è anche uno splendido giardino, dove potrete sedervi e rivivere ad occhi aperti la serie di “The Crown”.

Tra la trilogia dei musei, troviamo il Victoria & Albert Museum, che è considerato il più grande museo di design applicato del mondo.

L’intero museo copre cinque ettari e ha più di 2,25 milioni di oggetti nella sua collezione. Le collezioni sono varie, coprono più di 5.000 anni e incorporano tutti i tipi di design come gioielli, stampe e oggetti in metallo. Ci sono una varietà di mostre durante l’anno, ma la collezione islamica è una delle più impressionanti del mondo occidentale. L’ingresso al V&A è gratuito (tranne che per le mostre speciali).

Se volete vivere un’esperienza tipicamente inglese, potete continuare andando al pub, The Churchill Arms, totalmente affascinante ma decisamente eccentrico, e anche se non avete mai sentito parlare di questo pub, è probabile che lo abbiate visto. Il suo esterno sembra un negozio di fioristi. Non è minimalista, quasi ogni centimetro di spazio è coperto di piante e fiori e il risultato finale è uno dei pub più iconici di Londra e un must per qualsiasi itinerario londinese. All’interno, le cose sono ancora più strane con una collezione molto estesa di cimeli di Winston Churchill. Questo perché, questo pub era una volta il ritrovo preferito dei nonni di Churchill e ora il pub porta il suo nome. Qualunque sia la ragione, fate un salto e godetevi un po’ di vera birra e di cibo delizioso anche durante questo periodo natalizio!

South Kensington

Proprio come gli autobus a due piani, le cabine telefoniche rosse e le guardie di palazzo con buffi cappelli, Harrods è una vera icona di Londra nel quartiere di Kensigton.

Aperto nel 1824, è cresciuto fino a diventare il più grande magazzino d’Europa e una delle maggiori attrazioni turistiche dell’area kensigtoniana. Ogni anno, centinaia di migliaia di persone sono tentate da questo paradiso dello shopping, e ancora di più vengono a guardare le vetrine.

Un po’ ironicamente, per un negozio il cui motto si traduce in “tutte le cose per tutte le persone, ovunque”, bisogna essere disposti a spendere tempo e denaro pur di acquistare oggetti da questo Shopping Centre, oramai famoso in tutto il mondo.

Ma nonostante il trambusto del centro di Londra, non è possibile dimenticare il lato più tranquillo e pittoresco della vita a Londra, come la visita ai bellissimi Mews di Kensington che oramai è divenuto un “must”.

Sono gli spazi più carini del quartiere pieni di carisma e fascino. Visitarli è una delle cose preferite da fare a Kensington.

Originariamente furono costruiti fuori dalle strade più importanti, soprattutto per ospitare cavalli, carrozze e i loro autisti, mentre la nobiltà visitava le case più grandi nelle vicinanze.

Quando i cavalli se ne andarono e gli immobili londinesi divennero sempre più ricercati, questi affascinanti Mews divennero essi stessi molto ambiti. Non c’è da meravigliarsi – non solo sono bellissimi, ma sono piccole oasi di calma in una città altrimenti frenetica.

Metà del divertimento è solo girovagare e scoprirli, ma due dei più belli sono Elvaston e Holland Park Mews. Entrambi sono molto affascinanti. Anche se è bello andare ad esplorare i Mews, ma è sempre bene specificare e ricordare che sono delle abitazioni private. Fare una passeggiata lungo la strada e scattare qualche foto, è la soluzione più sobria da fare perché non è un set cinematografico.

Oramai il Natale è alle porte, e la Royal Albert Hall, nel quartiere di South Kensigton, è pronta ad ospitare i suoi residenti e gli amanti della musica ai suoi concerti più artistici e culturali del paese!

Dopo un anno di assenza, eccolo ritornare sotto i riflettori con un magico programma teatrale immerso in un’atmosfera natalizia. Lo spettacolo più atteso è “Lo Schiaccianoci”, un’incantevole produzione, creata, con la sontuosa colonna sonora di Tchaikovsky, esclusivamente per la Royal Albert Hall, arricchita con splendidi costumi d’epoca, luci e proiezioni abbaglianti. Questo classico di natale è portato in vita dai ballerini e dall’orchestra di fama mondiale del Birmingham Royal Ballet. Lo spettacolo sarà in scena dal 28 al 31 Dicembre con ben 4 spettacoli giornalieri. Inoltre solo per i residenti nel Regno Unito, è previsto una lotteria per la vincita dei biglietti per lo spettacolo serale del 31 Dicembre. Questo significa che chi non è residente può godersi quello pomeridiano!

Insomma, con una gamma spettacolare di eventi musicali adatti a tutte le età, il Festival di Natale è un accompagnamento perfetto per una visita festiva a Londra. Perché non finire una giornata di shopping natalizio con il divertente Christmas Carol? Da non dimenticare al Royal Albert Hall, i“Carols” dal 18 al 24 Dicembre, Buon divertimento!

Kensington Palace

Passeggiando per questo quartiere possiamo ammirare anche i suoi Giardini.

Tutti i “Royal Gardens” di Londra sono bellissimi, ma devo dire che un particolare interesse vanno ai giardini di Kensigton. Possiamo attraversarli e notare che sono ricchi di molte attrazioni piuttosto importanti, come il Palazzo Reale (aperto al pubblico) con il suo parco giochi dedicato ai bambini, l’Albert Memorial, i Giardini all’Italiana dove al suo interno troviamo l’Italian Gardens Cafè che offre una gustosa gamma di cibi, torte, snack e bevande con un’atmosfera tipicamente italiana. Continuando la nostra passeggiata troviamo l’Allotment Gardens (uno spazio dove raccogliere consigli utili per coltivare la nostra frutta e verdura), la Statua di Peter Pan, la Serpentine Gallery, ed infine l’Arco di Henry Moore (Arco di scultura romana in travertino dell’artista Henry Moore).

Insomma, con un’estensione di oltre 265 acri, l’ampio parco è una favola da esplorare con moltissime gemme nascoste! Fa anche parte del percorso “Talking Statues” – una passeggiata intorno alle statue di Londra che ti permette di scoprire le storie dietro le statue sparse per la città.

Molto più grande e non meno importante è l’Albert Memorial.

Avete notato che molte delle cose da fare a Kensington (il V&A, la Royal Albert Hall…) prendono il nome dall’amato marito della regina Vittoria, Alberto?

Quindi, è giusto che l’Albert Memorial sia anche uno dei più grandiosi di Londra. E’ decorato con vari simboli della sua vita e accenni al suo amore per l’arte.

Non molte persone sanno che c’è un piccolo cimitero di animali domestici nel giardino del Gatekeeper’s Lodge al confine tra Hyde Park e Kensington Gardens, chiamato Hyde Park Pet Cemetery.. Infatti dal 1880, oltre 300 animali domestici, molto amati, sono stati messi a riposare con tanto di lapidi. Il cimitero è un po’ difficile da trovare, ma è proprio accanto alla strada che divide Kensington Gardens e Hyde Park. È necessario prenotare in anticipo, altrimenti si può dare una sbirciata attraverso le ringhiere dall’esterno del parco. Interessante da qui comprendere la cultura britannica alquanto particolare..

Oltre ai Giardini di Kensigton, puoi immergerti nell’atmosfera del Giardino di Kyoto.
È sorprendente come, anche, nel cuore urbano di Londra, un tranquillo giardino giapponese possa ancora farvi sentire come se foste circondati dalla natura. Il Kyoto Garden, una parte dei 22 acri di Holland Park, non fa eccezione! La storia di Holland Park, uno degli spazi verdi più belli di Londra, è un racconto interessante sia per gli appassionati di storia che per gli orticoltori. Il parco circonda un palazzo giacobino, Holland House, che prende il nome dal suo secondo proprietario, il conte di Holland, la cui moglie fu la prima persona in Inghilterra a coltivare con successo le dalie. Nel XIX secolo, Holland House divenne un centro di attività politica e letteraria, visitato da Disraeli (statista britannico) e Lord Byron, ma fu in gran parte distrutto dalle bombe durante la seconda guerra mondiale. Oggi le dalie sono ancora coltivate nel parco di Holland Park.
Da non perdere per le famiglie è il parco giochi, con le sue vaste attrezzature per l’arrampicata, l’altalena gigante e l’altalena di pneumatici. C’è anche un’area giochi separata e recintata per i bambini più piccoli. In estate, il parco ospita teatro e l’Opera all’aperto.
E’ disposto su diversi livelli, ed è importante prendersi del tempo necessario per esplorarlo interamente e godere la sua pace e tranquillità, che dona visitandolo.

Kensington giardini

Il punto preferito di molti visitatori è la bellissima cascata a più piani. È il posto perfetto per fermarsi a pensare. Il giardino di Kyoto non è solo bello, ma anche molto significativo. Anche se è un po’ doloroso sapere che questo pezzo di storia (Holland House) è stato in gran parte perso, lo splendido giardino di Kyoto è certamente un modo appropriato per abbellire l’ex tenuta.

Tra i luoghi interessanti di Kensigton, troviamo, come accennato precedentemente, anche il Museo della Scienza, che potrebbe sembrare il tipo di posto che piace solo ai bambini, ma, in realtà, è molto divertente anche per gli adulti.

Aspettatevi mostre, dimostrazioni, spettacoli scientifici dal vivo che rivelano molte invenzioni che hanno cambiato il corso della storia dell’umanità, oltre a centinaia di esperimenti interattivi con cui si può scoprire il funzionamento di tantissimi oggetti e macchinari. In questo periodo potete trovare mostre come quella sul futuro Pianeta, sugli antichi Greci, sull’Amazzonia, sulla Matematica ed infine potete godervi il cinema IMAX, il primo in Europa a presentare il cinema digitale ed analogico.

Una delle cose più iconiche da fare a South Kensington, e non da dimenticare, è visitare il Museo di Storia Naturale. Un grande edificio antico pieno di animali tassidermizzati che potrebbe sembrare un po’ inquietante, ma è uno dei migliori musei gratuiti di Londra. Una volta superate le vibrazioni un po’ allarmanti di alcune mostre, il Natural History Museum è come un affascinante paese delle meraviglie ricco di elementi del mondo naturale. Dagli scheletri di mega fauna (animali di grandi dimensioni), agli esemplari di migliaia e migliaia di piante, per non parlare di un’immersione nel mondo dei dinosauri e della geologia della pianta. Non è esagerato dire che puoi trovare quasi tutto il mondo sotto il tetto del Museo di Storia Naturale!

Tra le curiosità, sapevate che alcuni membri dell’aristocrazia coltivavano alcune idee piuttosto grandi su come volevano che fossero le loro case?

Uno di questi era Frederic Lord Leighton, un conte/pittore/filosofo che lasciò correre la sua immaginazione, immaginando una casa che mescolasse elementi islamici, vittoriani e italiani.

Il risultato è stato sorprendente e piuttosto impressionante: Leighton House.
La descriverei come una stravagante passeggiata attraverso le lussuose influenze di design delle culture di tutto il mondo e un paradigma dei concetti cari a Lord Leighton: bellezza e stile, ma dopo la sua morte, la sua casa divenne un Museo. E’ un luogo popolare per le riprese cinematografiche, con la corte islamica particolarmente amata dagli attori dello schermo. Oggi si può ammirare l’architettura e molti dei suoi dipinti. Tecnicamente, Leighton House si trova nella zona di Holland Park, ma è una comoda aggiunta a qualsiasi itinerario di Kensington.

Ultimo, ma da considerare è Il Museo del Design che mira ad aprire gli occhi su tutto il buon design che diamo per scontato, gli oggetti iconici che usiamo nella vita quotidiana senza nemmeno guardarli due volte, la cartina della metropolitana, le biciclette BMX, le sedie a quadrilatero, anche la semplice penna a biro. Non guarderai mai più gli oggetti di tutti i giorni nello stesso modo!

Per quanto riguarda Kensington, è inevitabile che ci sia bisogno di fermarsi per un po’ di ristoro durante le proprie passeggiate. Ci sono alcune brillanti caffetterie da non perdere, come il Hjem Kensington un piccolo pezzo di Scandinavia, la Danimarca!

E’ un posto elegante ed organizzato, ma allo stesso tempo caldo e amichevole. Pane di segale cotto fresco, ogni mattina, e caffè perfettamente servito in eleganti bicchieri di vetro.

Se volete sperimentare un po’ d’Italia potete andare a rilassarvi, invece, all’ Italian Gardens Cafe.
E’ una piccola fetta d’Italia, sotto forma di un caffè di Kensington!

Dal giardino italiano all’intenso espresso e all’appetitoso gelato italiano, questo posto vanta di essere uno dei migliori cafè a Londra. E’ stato avviato nel 1982 da un italiano che è arrivato a Londra con l’idea che i londinesi avrebbero amato i suoi gelati. E così è stato!

Se state cercando di godervi l’istituzione britannica del tè pomeridiano, ma con un tocco decisamente italiano, dovete visitare Caffè Concerto.

C’è molto da amare in questa splendida caffetteria di Kensington..

Pareti piene di rose e tulipani su ogni tavolo… ottimi pasti leggeri e dolci, compreso un tè pomeridiano al prosecco, accompagnati da frequenti eventi di musica dal vivo, giusto per aggiungere glamour !

Ma nel quartiere di Kensigton, precisamente in South Kensigton, andare alla famosa caffetteria Coco Momo è, oramai, divenuta un “must”. E’ una caffetteria assolutamente affascinante, perfetta se stai andando a visitare il Victoria & Albert Museum.

È difficile non notarlo, basta guardare l’esterno verde pastello e le belle piante in vaso che incorniciano la porta d’ingresso.

All’interno, l’arredamento è eccentrico ma perfettamente curato. Vicino ad ogni attrazione londinese, il Coco Momo ha un’atmosfera vivace e luminosa con la sua famosa tazza di Gran Union Coffee e le sue famose eggs Benedict. Un posto sicuramente da sperimentare!

Potrei descrivervi ancora tante caffetterie glamour e caratteristiche in questo quartiere, come il Fait Maison e Muriel’s Kitchen, ma poiché siamo in clima natalizio, preferisco concedermi uno spazio per parlare degli eventi di Natale, e vi posso assicurare che si possono trovare delle belle sorprese!

Il Natale è un periodo magico, e che tu stia cercando cose da fare a Kensington o da vedere nel nuovo anno, è sicuramente un quartiere per le famiglie dove i bambini possono divertirsi in un periodo dell’anno pieno di amore e gioia. Volete dare al vostro Natale quel tocco di brillantezza in più? Bene, allora vi suggerisco cosa fare in questo periodo a Kensigton!

Andiamo al Paese invernale delle meraviglie..

Il più grande e il miglior mercatino di Natale di Londra si trova nel bel mezzo e nell’iconico Hyde Park. Con una vasta gamma di attrazioni tra cui la pista di ghiaccio, il Cirque Berserk, dal 19 Novembre al 3 Gennaio, e la ruota panoramica gigante. Insomma, c’è abbastanza per intrattenere tutta la famiglia per ore. Giostre, bancarelle, musica dal vivo e un’incredibile gamma di cibi e bevande deliziosi assicurano che Winter Wonderland abbia qualcosa per tutti. Sia che stiate pianificando una notte di Natale con gli amici o intrattenendo i bambini il sabato mattina, Winter Wonderland è la scelta perfetta, e a pochi passi dal Royal Garden Hotel, è l’attività ideale per migliorare il vostro soggiorno nella capitale.

Situato a pochi passi dal Royal Garden Hotel, abbiamo il palazzo reale Kensigton Palace, vestito per il Natale, con deliziosi suoni e sapori di un tradizionale natalizia vittoriana. Quest’anno con la sua chiusura nei giorni natalizi, si possono solo godere degli acquisti online di decorazioni per alberi e souvenir e regali da donare alla Vigilia, ispirati alle ricche e romantiche storie reali di Kensigton, passate e presenti. Sorprese perfette per bambini e adulti da mettere sotto l’albero.

Questa è la stagione giusta per essere allegri e visitare, anche se è momento difficile, visto la pandemia, Kensington che ha molto da offrire in questo Natale, nonostante tutto!

Perché non pattinare sullo sfondo del Museo di Storia Naturale?

Circondato dalle luci delle fate sugli alberi e con l’odore di marshmallows tostati che riempie l’aria, la pista è aperta tutti i giorni (tranne il giorno di Natale) fino al 3 gennaio 2022 e rimarrà aperta per tutta la notte di Capodanno. Bar con buffet e mercatino vi aspettano e non perdetevelo perché questo anno sarà l’ultima occasione per pattinare davanti a questo immenso edificio, in quanto, dal prossimo anno, l’area dedicata alla pista sarà trasformata in uno spazio verde!

Come potevamo dimenticare lo Storytime con Babbo Natale alla Hall ?

Un’esperienza magica vi aspettta, al Royal Albert Hall, con storie e attività a tema vittoriano!

Il tour inizia con un giro, per bambini, nel bellissimo edificio, seguito da spettacoli iconici e della loro storia emozionante.

Il viaggio attraverso Kensigton finisce qui, ma spero che questo Natale sia, per chi è a Londra, un momento per sperimentare, in modo particolare, un quartiere all’insegna della gioia, della bellezza e della tradizione britannica! Auguri a tutti i lettori !

Alessia Mugnano

I commenti sono chiusi