curiosità

Double-Deckers i bus a 2 piani a Londra

Pinterest LinkedIn Tumblr

Double-Deckers  i bus a 2 piani icona di Londra in tutto il Mondo

Insieme alle cabine rosse, ai taxi neri, proprio i bus classici inglesi a due piani (Double-Deckers) sono uno dei simboli più amati di Londra, un segno di riconoscibilità immediata, tanto che da sempre i souvenir riproducono bus a due piani, cabina rossa, black cab, insieme al Big Ben, alla Torre di Londra, alla Regina, …

Ma quale è l’origine dei bus a 2 piani inglesi?

Il 4 luglio del 1829, nacque il primo servizio di pullman a Londra e consisteva in una carrozza trainata da tre cavalli che faceva la spola tra Paddington e Bank (nella City di Londra).
Venne chiamato “omnibus”, parola latina che significava “per tutti” che venne in seguito abbreviata appunto in bus.
Il servizio venne lanciato da George Shillibeer (1797-1866) e il biglietto costava uno scellino, una cifra considerata molto cara per quei tempi. La carrozza poteva trasportare 16 – 18 persone.
George Shillibeer fu ispirato da un viaggio a Parigi dove appunto vide questi omnibus sulle strade della capitale francese e al suo ritorno a Londra decise di creare un simile servizio.
In un primo momento volle chiamarli “economists”, ma alla fine decise in omnibus, i bus attuali.
Ultimamente addirittura c’è stato un tentativo di mandarli in pensione, seguito da una “rivolta” popolare che ha fatto si che ancora oggi circolino antichi autobus in linee centrali, come il mitico numero 15.
Ai vecchi bus si sono però affiancati mezzi più moderni, dalle linee più aggressive ma pur sempre mantenendo le sembianze dei mitici double-deckers.
In città ci sono oltre 6.500 autobus che girano ogni giorno, macinando km di asfalto, percorrendo 700 tratte diverse. Le fermate sono circa 17.000.

bus a 2 piani a Londra
Ci sono autobus che operano solo di giorno dalle 06.00 alle 23.00, e altri che girano la notte, dalle 24 ore su 24.
Gli autobus notturni – distinti dalla lettera “N” (ad es. N22) – funzionano durante la notte e sono una buona alternativa alla metro (che chiude alle 24.00 circa) e ai taxi che costano di più.
Alcuni autobus notturni seguono gli itinerari degli autobus giornalieri, altri hanno itinerari diversi o seguono in superficie le fermate della metro.
Il servizio notturno degli autobus a Londra è uno dei migliori del mondo.
Probabilmente per i turisti viaggiare in superficie piuttosto che sotto terra con la metro, è più interessante.
Si possono vedere molte più cose e ammirare il paesaggio circostante.
Stesso discorso per chi ama l’aria aperta o soffre di claustrofobia.

Per chi ha fretta invece il bus a 2 piani può essere un mezzo da non prendere, lento e spesso bloccato in mezzo al traffico.
Quindi, nel caso abbiate fretta, conviene prendere la metropolitana.
Poi ci sono quelli che vogliono risparmiare: in questo caso per esempio, l’abbonamento settimanale per il bus costa  circa 20 sterline; quello della metro  ( che include anche la possibilità di prendere l’autobus) costa invece 38 sterline settimanali ( zone 1-2)
Per fermare il bus di notte è necessario alzare la mano e far segno al conducente.
Un solo biglietto costa £2 e vanno bene tutte le travelcard entro il loro periodo di validità.
Interessanti sono le linee che toccano i monumenti principali.
Per esempio la linea 15 è una di queste, passando per lo strand e arrivando fino a St Paul e alla City.
In questo caso potete farvi un giro panoramico ogni volta che lo desiderate al costo di sole 2 sterline

London Buses Customer Services,
4th floor, Zone G7, Palestra, 197 Blackfriars Road, London SE1 8NJ

Tel: 0845 300 7000
Email: customerservices@tfl-buses.co.uk
Sito internet: www.tfl.gov.uk

I commenti sono chiusi

Un nuovo REGALO per te! La Guida Pratica di Londra
90 Pagine in PDF

 

Richiedi subito la Guida Pratica di Londra, il nostro Regalo per l' anno del Giubileo di Platino della Regina, by Londonita.com

 

I tuoi dati saranno esclusivamente usati per inviarti la newsletter e non saranno ceduti ad alcuno.